Archivi tag: Breve storia di una generazione

La scelta del mancino

Un mancino lo capisce da bambino: il mondo è storto, sono le convenzioni a farlo sembrare dritto. La nostra mano sinistra ci ha insegnato a leggere le parole al contrario, a usare un certo tipo di inchiostro leggero e secco, … Continua a leggere

Pubblicato in Brevi storie | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Dedicato a Lubna

T i ho rivista stamattina. Vent’anni dopo. Eri sempre la stessa. Avevi quindici anni come allora. Sei venuta a prendere le ordinazioni, in piedi, sorridente, il taccuino in mano, io seduto al tavolino di un bar affacciato sulla valle, su … Continua a leggere

Pubblicato in Brevi storie | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

Fallo e basta

Bisognerebbe avere più coraggio. Sbattere forte i pugni sul tavolo per ribadire, al di là del ricatto quotidiano sul posto di lavoro, la propria irriducibilità alla schiavitù. Farsi prendere dal benefico raptus che ti spinge a chiamare le cose e … Continua a leggere

Pubblicato in Brevi storie | Contrassegnato | 2 commenti