Pirati all’imbarco

Ancora qui. Pronti. In movimento. Mai uguali a noi stessi, se non nella voglia di cambiare. Qui, con il timone saldo fra le mani, la rotta a occidente, percorrendo oceani di attimi e parole. Il vento segue alla bonaccia, i giorni alle notti, la gioia alla tristezza: rimarremo qui. Capaci di meravigliarci ancora, aspettare l’estate e asciugarci il volto dalla pioggia, certi che prima o poi finirà, mentre la bufera sconquassa il battello. E’ dura. Sarà dura. Sempre. Sarà bello, uscire dalla nebbia per avvistare la terra sotto il cielo pulito. Ci fermeremo di nuovo, spargendo i semi dei nostri discorsi su terre sconosciute, raccogliendo botti di acqua per il nuovo viaggio mentre qualcuno si innamora, pianta un albero e si ferma per sempre, per vederlo crescere. Altri si uniranno a noi, lasceranno le case tiepide di passato per sentire sulla pelle la carezza del mare aperto e il fascino della scoperta inattesa, a vele spiegate verso pericoli e godimenti, storie  e genti mai narrate. Per uno che si ferma, un altro parte. Una staffetta di mare senza fine che altri corsero, navigarono per loro, per noi, per vivere una vita senza vincoli e barriere, a costruire mosaici di arcobaleno che raccontano tutti i colori della vita.    Torto

Annunci

Informazioni su torto45

Versi e visioni di rivolta metropolitana
Questa voce è stata pubblicata in Brevi storie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...